Beatrice Bausi Busi

Travi a vista

Travi a vista al soffitto

la stanza dai barbagli arancio
di camino acceso

finestre spalancate
sul fiorir dell’aprile.

Un concerto per piano ne sgorga
intrepido e sublime

tra i richiami della buonanotte
di uccelli nel parco.

Due mici bastardi zampettano
accosto accosto al muro di pietra

…. al cancello scrostato in un canto
un cane da caccia uggiola avvilito.

Tutti i bambini

son corsi via al richiamo
lasciando inutili dondolii d’altalene

e nel cielo grigiazzurro
rabescato dalle fronde dei pini

di colpo san sbocciati
– silenziosissime rosee lucciole –

i lampioni.

Beatrice Bausi Busi

Lascia un commento

Close