Sandra Vergamini

La baia

Sulla vela dei miei sensi
incredula m’attardo
nella bufera del mondo.

Impetuosa una corrente
mi sospinge
m’afferra
m’attrae
nel suo vortice d’immenso.

Incessante fatica di remi
a illudersi d’un cambio di rotta.

Mi volto e alle mie spalle
c’è la tua baia
struggente nella luce di miele.
Cullare di tiepide acque.

Ed io
sciolgo i capelli e gli affanni
e in te m’acquieto

Sandra Vergamini

 

Lascia un commento

Close