muscardin e rosaria troisiCaro Enzo,

volevo ringraziarti di cuore per le splendide emozioni vissute sabato scorso durante la Cerimonia di Premiazione. La cornice in cui tutto si è svolto era meravigliosa e suggestiva, tante persone che si sono avvicendate sul palco con le loro opere, la splendida musica e il momento toccante con Rosaria Troisi, una persona semplice e autentica come lo era il grande Massimo. E io che avevo il cuore a tremila ogni volta che salivo per ritirare il premio, non riesco a non emozionarmi, sono istanti veramente speciali e tutti li conservo nel cuore. Mi dispiace molto non essermi potuta fermare alla cena, ma purtroppo per il lavoro siamo dovuti rientrare subito. Ti prego ancora di ringraziare tutta la giuria, il Presidente e i giurati e anche il bravissimo artista (Stefano Antonucci) che ha letto le opere. Complimenti a te per il grande lavoro che fai con cuore e con passione per realizzare un Premio che ormai per me e per molti autori è diventato un appuntamento immancabile: il riconoscimento più grande alla tua serietà e onestà e anche all’iniziativa importantissima di valorizzare luoghi d’Italia ricchi di storia, di cultura e di bellezza. Insomma grazie per tutto. Spero non manchi l’occasione di rivederci presto.

I miei più cari saluti

Rita Muscardin

____________________________________________________________________

Gentile Prof. D’Urbano,

volevo ringraziarLa per la bella esperienza e per l’ospitalità che ho ricevuto in Abruzzo. Questi Borghi Autentici sono la parte più bella dell’Italia. E’ importante che ci siano e continuino a vivere. Il premio Hombres Itinerante può svolgere una funzione importante per farli conoscere. Noi non eravamo mai stati in Abruzzo e abbiamo trascorso quattro giorni bellissimi. Speriamo di ritornarci. Grazie a Lei e a tutti coloro che si sono prodigati per questo evento. E complimenti per l’alta qualità culturale delle opere scelte.   Cordialità.

Giovanna Rotondo Stuart

promocarrie